PRESENTATA LA NUOVA STAGIONE DEL POLITEAMA

Prato Alessandra Agrati 13 Settembre 2021 50 Nessun commento

image

Una stagione “luminosa” come le stelle che s’intravedono dalla cupola progettata da Nervi che si spalanca sul cielo stellato riparte da qui la stagione2021/22 del Politeama che prende a prestito l’ultimo verso dell’Inferno “A riveder le stelle” anche per ricordare i 700 anni dalla morte di Dante. “Una scelta – ha spiegato la presidente Beatrice Magnolfi – non causale, avremmo potuto prendere un anno di pausa, visto il momento difficile, e invece abbiamo deciso di andare avanti: veniamo dall’inferno ma intravediamo la luce”.
Oltre alle difficoltà legate alla pandemia, il Politeama è impegnato in un complicato e difficile percorso che dovrebbe portare al passaggio da Spa a Fondazione, a cui si aggiungono anche i lavori di restauro che devono essere realizzati. “Faremo il possibile – ha sottolineato l’assessore alla cultura Simone Mangani – per cercare di sostenere il teatro con ulteriori risorse attraverso una variazione di bilancio.”
Un cartellone, con 24 titoli dalla prosa, alla musica fino alla danza, che quest’anno si rivolge a un vasto pubblico e presenta anche una sezione dedicata ai toscani, con un programma pensato per il mercoledì sera che include anche l’aperitivo. Spazio anche ai ragazzi e al jazz.
“Un programma all’altezza della sfida che Roberta Betti ci ha lasciato- ha sottolineato il sindaco Matteo Biffoni – quella di far sì che il Politeama continui a essere la casa dei pratesi, un luogo in cui si fa spettacolo e si viene a provare tante emozioni”.
Alcuni degli spettacoli in cartellone erano già stati proposti nella stagione 2020-2021, sospesa dalla pandemia, e vengono riprogrammati per rispondere alle aspettative del pubblico.
A dare il via alla stagione, due grandi signore della scena come Anna Maria Guarnieri e Giulia Lazzarini, alle prese con un testo ormai classico della cinematografia e del teatro condito con humour e noir come Arsenico e vecchi merletti, diretto da Geppy Glejieses (9-10 ottobre). Sul palco sanche Angela Finocchiaro, stralunata interprete di una danzante Arianna contro il Minotauro nello spettacolo Ho perso il filo (12-13 febbraio), e Virginia Raffaele interprete del lavoro biografico Samusà con un regista importante come Federico Tiezzi (8-9 marzo). Prevista anche una sezione che si ispira al cinema che prevede L’attimo fuggente con Ettore Bassi (18-19-20 dicembre).
Fra i titoli più attesi del cartellone di prosa, Orgoglio e pregiudizio (11-12 dicembre), messo in scena da uno dei registi più interessanti del momento come Arturo Cirillo. Spazio anche ai toscani con la rassegna Toscanacc*, in cui si alterneranno artiste e artisti nel cuore del pubblico come David Riondino e Paolo Hendel.
I fuori abbonamento.L’autunno si accende con il ritmo esplosivo del tango con lo spettacolo Piazzolla Tango (19 novembre) della compagnia Naturalis Labor, a 100 anni dalla nascita del genio del tango argentino Astor Piazzola. Fuori abbonamento anche lo spettacolo di Alessandro Bergonzoni, Trascendi e sali (4 dicembre) che vede al centro il teatro come gioco e fa delle parole la chiave per riflettere sul senso più profondo delle cose. Per la prima volta il Politeama apre le porte ai piccoli spettatori grazie alla collaborazione con il Teatro di Piazza e Occasione.
Novembre Jazz Tre serate di martedì per gli appassionati del jazz con tre concerti a cura di Music Pool.
Il programma completo è pubblicato sul sito del Politeama
La campagna abbonamenti per gli spettatori storici è iniziata l’11 settembre, in molti già dalle mattina di sabato si sono messi in coda, e si concluderà il 18 da martedì 21 settembre sarà invece il turno dei nuovi abbonati, sempre per la stagione di prosa 2021, oltreché per la vendita dei singoli biglietti. Per le rassegne Toscanacc*, November Jazz e Prima a teatro è già possibile acquistare abbonamenti e biglietti singoli .

Commenta

Video per giorno

Settembre: 2021
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate