REGIONE INSISTE SU AMPLIAMENTO AEROPORTO FIRENZE, POLEMICA

Prato Nadia Tarantino 4 Aprile 2020 79 Nessun commento

image

La Regione Toscana non si arrende e apre il procedimento per una nuova variante del Pit che consenta l’ampliamento dell’aeroporto di Firenze. Dopo la sentenza del Consiglio di Stato che, poco più di un mese fa, ha fatto carta straccia di tutti i progetti per la realizzazione del nuovo scalo a Peretola, la Giunta regionale ci riprova. E scoppia la polemica.
“Non condivido assolutamente la decisione di far ripartire l’iter – il commento del consigliere regionale del Pd Ilaria Bugetti – il progetto ha avuto il suo corso, bocciato negli anni dai cittadini e dalle sentenze del Tar e del Consiglio di Stato, non capisco perché si voglia tornarci sopra”. Non è solo una questione di scelte ma anche di tempi: “La decisione – ancora Bugetti – arriva in momento del tutto inopportuno. Non sarebbe meglio destinare alle famiglie e alle imprese i 50 milioni di finanziamento che lo Stato dovrebbe dare per la realizzazione dell’ampliamento? Soldi che servirebbero alla ripartenza dell’economia in un momento di grave difficoltà per il Paese”.
A tuonare è anche Sì Toscana a Sinistra: “Quel che sta accadendo è molto grave – commenta Tommaso Fattori, candidato alla presidenza della Regione – neppure l’emergenza coronavirus è riuscita a distogliere la Giunta regionale dall’intento di realizzare a tutti i costi il nuovo aeroporto di Firenze, un progetto contrario all’interesse pubblico e bocciato più volte dalla giustizia amministativa. Evidentemente non ci sono solo i provvedimenti balneari, quelli presi dai governi a Ferragosto, ma anche quelli da quarantena, presi quando siamo tutti concentrati sull’emergenza sanitaria. Sono sbalordito – conclude Fattori – che nel pieno di un momento difficile e triste, la Giunta trovi il tempo di approvare in tutta fretta l’avvio dell’iter di una nuova valutazione ambientale strategica nel tentativo di superare le settanta prescrizioni indicate dal Consiglio di Stato”.
Di innoportunità parla anche il consigliere comunale del Pd a Prato Maurizio Calussi: “Scelta estremamente inopportuna – scrive sul suo profilo Facebook – in un momento così delicato sono bnel altre le priorità. A niente sono servite le sentenze esemplari della giustizia su come sia stata gestita la cosa: errare è umano, perseverare non saprei come definirlo”.
Per Giacomo Giannarelli, presidente del gruppo regionale del Movimento 5 Stelle, “la fretta è cattiva consigliera”. “Non si può agire per città o per regione – dice – è necessario un piano nazionale degli aeroporti, senza contare che siamo nel bel mezzo di un’emergenza sanitaria”.

Commenta

Video per giorno

Maggio: 2020
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate