RIAPRE PALAZZO PRETORIO CON DUE NUOVE OPERE DEL NOVECENTO

Prato Alessandra Agrati 30 Aprile 2021 41 Nessun commento

image

Palazzo Pretorio riapre, dal 3 maggio e per tutto il mese sarà gratuito, invece entrano nella collezione permanente due nuove opere , donate da Carlo Palli; “Venere Maria – Nudo color seppia” di Michelangelo Pistoletto e “Victoire de Samothrace” di Yves Klein che sono visibili al terzo piano nella sala del Novecento, insieme alle sculture del Bartolini.
Entrambe sono state esposte al Pretorio nel 2015. “La maggior aspirazione di un cristiano quando muore è di andare in paradiso – ha spiegato Palli – per un collezionista come me è quello di essere ricordato nei musei. Da qui la scelta di iniziare a donare parte delle opere che ho acquistato negli anni. ”
Venere Maria – Nudo con Seppia è un quadro specchiato in cui l’artista include direttamente nell’opera la presenza dello spettatore, la dimensione reale del tempo e riapre la prospettiva invece nella “Victoire de Samothrace” si ritrova il “monocromo blu, marchio distintivo dell’artista.
“Dopo tre mesi di fermo – ha spiegato l’assessore alla cultura Simone Mangani – riapre anche il Pretorio, un’ occasione importante per tornare più volte all’ interno delle sale, per assaporare le collezioni. Abbiamo pensato anche ad una campagna comunicativa con una serie di manifesti che saranno affissi in vari luoghi della città, per incuriosire soprattutto il pubblico più giovane.”
La campagna #ritornoalpretorio è un racconto che mette insieme storia e contemporaneità le 9 grafiche realizzate per la campagna, infatti, parlano e usano le parole di famosi film. Intanto è stata aggiornata anche l’App che permetterà al visitatore di consultare, inquadrando l’opera con il telefonino, le scheda tecnica, ma fornirà anche informazioni sugli orari e le mostre in allestimento. Disponibile in doppia lingua italiano e inglese, si scarica gratuitamente dal Play Store e dall’Apple Store
“In questi mesi – spiega Rita Iacopino direttrice di Palazzo Pretorio – abbiamo continuato a lavorare restaurando diverse opere, tra cui una del Bartolini, ma anche risistemando le numerose opere che sono ancora nel deposito. Abbiamo anche rinnovato il percorso espositivo e aggiornato le schede tecniche, in modo da essere pronti per la ripartenza”.
Il Museo resterà aperto con i consueti orari (dalle 10,30 alle 18,30 – chiuso il martedì). Il sabato e la domenica sarà però necessario prenotare, nel rispetto delle disposizioni ministeriali per il contrasto al Covid 19 (tel. 0574 24112 – prenotazioni.museiprato@coopculture.it ).

Commenta

Video per giorno

Maggio: 2021
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate