RIFIUTI: ALIA, 60 MLN PER PIANO DI TRASFORMAZIONE DIGITALE

Firenze Caterina Gonnelli 19 Settembre 2022 80 Nessun commento

image

Alia Servizi Ambientali Spa, gestore del servizio di igiene urbana della Toscana centrale, investirà 60 milioni per il suo piano di trasformazione digitale, su processi che abiliteranno nuovi strumenti di comunicazione diretta con l’utenza, attraverso i quali ottenere una maggiore interazione con il cittadino utente e maggiore efficienza sui servizi di raccolta e bollettazione. Secondo quanto annunciato alla presentazione di oggi, è in corso la formazione di operatori ed autisti per l’utilizzo di un sistema informatico che permetterà ai 2.000 dipendenti di tracciare i servizi sul territorio direttamente tramite lo smartphone in dotazione e dare feedback all’azienda ed agli utenti. Dal mese di ottobre sarà online la nuova App, che offrirà agli utenti la possibilità di effettuare richieste e segnalazioni, ma anche richiedere servizi on-demand, aprire i cassonetti, gestire i propri contratti in autonomia. Da gennaio 2023 sarà avviata l’applicazione della tariffa corrispettiva per circa 130.000 utenze (270.000 abitanti), premiante per gli utenti che adottano comportamenti virtuosi differenziando al meglio i loro rifiuti. Alia sarà inoltre la prima utility italiana a sperimentare sui propri mezzi dei sistemi di supporto alla guida contro le collisioni: si tratta del sistema Mobileye shield+Connect di Intel, che sarà utilizzato sui mezzi attivi nelle aree ad alto traffico pedonale presenti sul territorio servito.

Commenta

Video per giorno

Ottobre 2022
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate