SANITA’, ORGANICI ALL’OSSO E MINATI DAI CONTAGI

Prato Eleonora Barbieri 13 Novembre 2020 85 Nessun commento

image

Organici sanitari drammaticamente insufficienti e minati da contagi che sono circa il 10% degli attualmente positivi. A lanciare l’allarme sono i sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil che oggi, 13 novembre, hanno manifestato davanti all’ingresso del Santo Stefano per il rinnovo del contratto scaduto da due anni ma soprattutto contro mancate assunzioni, modalità organizzative e scarsa pianficazione della Regione e dell’Asl Toscana Centro che con la pandemia rischiano di tradursi nella scopertura del servizio: “E’ inutile aumentare i letti quando non c’è personale. – afferma Patrizia Pini, segretaria Fpl Prato – Stiamo assistendo continui passaggi di personale, tra oss e infermieri, da un settore all’altro per cercare di tappare le falle, ma questo va a scapito dei livelli di assistenza”. Massimo Cataldo della Cisl entra nel dettaglio di questo “travaso”: “Molti infermieri di famiglia sono stati dirottati al Santo Stefano. Questo significa che viene sguarnito il territorio e di conseguenza i cittadini che hanno bisogno di cure, anzichè stare a casa, verranno in ospedale. E’ un cane che si morde la coda. Perchè durante l’estate 80 interinali non sono stati rinnovati? Se sommiamo 180 sanitari di cui 80 a Prato contagiati e i 70 dipendenti assegnati alle rsa “commissariate”, otteniamo almeno 250 unità mancanti in tutta l’azienda sanitaria”. Non solo. Secondo il segretario della Funzione pubblica Cgil, Sandro Malucchi, per coprire i circa 400 posti letto da ricavare al Creaf e nelle ali del Santo Stefano, ci vorranno almeno 190 infermieri e 150 oss. Il problema è dove prenderli.”Anche il privato è in difficoltà e le graduatorie sono in esaurimento. E poi per formare i nuovi ci vuole tempo”. Quanto alle 5mila assunzioni fatte dalla Regione nella prima parte dell’anno di cui circa 900 nell’Asl Toscana Centro, Malucchi precisa che si è trattato di semplici stabilizzazioni: “Nessun valore aggiunto in termini di produttività. Non sono persone in più. C’erano già. Hanno semplicemnte un contratto diverso”.

Commenta

Video per giorno

Dicembre: 2020
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate