SANITARI NO VAX DI NUOVO A LAVORO, NELL’ASL CENTRO SONO 97

Eleonora Barbieri 3 Novembre 2022 108 Nessun commento

image

Dal 1° novembre gli operatori sanitari No vax sono stati reintegrati a lavoro. Come è noto, infatti, il governo ha anticipato all’inizio di questo mese la scadenza dell’obbligo vaccinale anti Covid per il personale sanitario prevista per il 31 dicembre. Dunque dopo circa un anno, tutto torna alla normalità e ogni dipendente Asl non in regola con la vaccinazione, può riprendere il suo lavoro.
In tutta l’Asl Toscana centro sono novantasette di cui solo tre medici. Per la zona fiorentina si tratta di 27 sanitari, tra infermieri, Oss, tecnici della prevenzione e 8 tecnici tecnici amministrativi, per la zona Empolese,  9 sanitari tra medici, infermieri e Oss e 8 amministrativi. Per la zona pratese, 12 sanitari tra infermieri, Oss e tecnici della prevenzione. Infine per la zona Pistoiese e Valdinievole,  27 sanitari tra medici, infermieri, Oss, tecnici sanitari e 6 amministrativi.
Dalla direzione aziendale si specifica che “si tratta di una presa d’atto di una norma di legge che anticipa il termine dell’obbligo vaccinale al 1° novembre. Tale disposizione non richiede alcun tipo di condizione per il rientro salvo i tempi tecnici per la definizione dei turni di lavoro. A tal proposito è stato dato mandato alle direzioni interessate di procedere quanto prima a contattare il personale per una rapida immissione in servizio”. Tempo poche ore, quindi, e gli operatori No vax torneranno nei turni quotidiani.
Resta l’obbligo delle mascherine, nelle corsie ospedaliere e nelle residenze per anziani, fino al 31 dicembre. Dovranno indossarle sia i sanitari sia i visitatori.

Commenta

Video per giorno

Dicembre 2022
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate