SCARTI TESSILI, AFFARI SPREGIUDICATI DIETRO AI SACCHI NERI

Prato Claudio Vannacci 9 Giugno 2021 79 Nessun commento

image

L’operazione Tex Mahjong, con i suoi arresti e sequestri, ha messo fine ad un sistema parallelo e illegale di gestione degli scarti tessili, con le aziende coinvolte che, se anche eventualmente inconsapevoli di affidare i propri scarti di lavorazione a soggetti privi di autorizzazioni, di sicuro non lo erano per l’evasione fiscale derivante dal metodo di pagamento previamente concordato. “Tutto fattura? Mezzo e mezzo?” chiedono ordinariamente i membri dell’organizzazione nelle varie intercettazioni agli interlocutori delle ditte cinesi produttori dei rifiuti. Contabilità parallela confermata dal materiale sequestrato.
Affari spregiudicati, quindi, che hanno seguito l’esigenza della produzione della moda cinese “made in Italy” in cui i famosi “sacchi neri” contenenti gli scarti di lavorazione devono essere velocemente allontanati, ritirati al prezzo migliore ed indirizzati a chi primo fornisce uno sbocco per lo smaltimento.
“L’operazione è frutto di un lungo lavoro di indagine portata avanti dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Firenze e dalla Municipale di Prato, con un impegno davvero notevole da parte degli agenti – commentano il sindaco Matteo Biffoni e l’assessore Flora Leoni -. La lotta allo smaltimento illecito degli scarti tessili va avanti da anni, così come il contrasto a ogni forma di illegalità; questi risultati dimostrano l’efficacia degli sforzi fatti e la necessità, come ribadito più volte, di una presenza concreta dello Stato su tutti i territori, soprattutto quelli economicamente più attrattivi. L’attenzione da parte delle istituzioni locali resta sempre alta, nella convinzione che solo un tessuto economico sano e il rispetto dell’ambiente possono portare sviluppo e benessere per la comunità”.

Commenta

Video per giorno

Giugno: 2021
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate