SEQUESTRATO MEZZO QUINTALE DI GRANCHI CINESI VIVI

Prato Claudio Vannacci 30 Aprile 2021 180 Nessun commento

image

Mezzo quintale di granchi cinesi vivi, appartenenti ad una specie esotica potenzialmente pericolosa per l’ambiente, sono stati scoperti nelle celle frigo di una pescheria di Prato gestita da cittadini cinesi. La scoperta è stata fatta durante un controllo congiunto della guardia costiera di Livorno e dell’Asl.
I crostacei, oltre ad essere potenzialmente nocivi in caso di consumo umano, se introdotti in mare o nei corsi d’acqua potrebbero alterare lo stato degli habitat e degli ecosistemi.
I crostacei sono stati quindi posti sotto sequestro e il titolare della pescheria è stato denunciato. Inoltre, in considerazione delle gravi carenze igienico sanitarie riscontate all’interno del locale, ne è stata disposta la chiusura.

Commenta