SEQUESTRO TERRE E ROCCE DA SCAVO SPACCIATE PER RIFIUTI

Empoli Caterina Gonnelli 30 Giugno 2021 96 Nessun commento

image

Oltre mille metri cubi di terre e rocce di scavo sono stati rinvenuti e sequestrati a Ponte a Elsa, alle porte di Empoli (Firenze) dai carabinieri forestali perché depositati in terreni e spacciati per rifiuto cessato. Gli inerti erano stati conferiti da una ditta di movimento terra al proprietario del terreno facendoli passare per sabbia e argilla. Controlli richiesti dai militari ai tecnici di Arpat hanno dimostrato invece come fossero presenti zolle e radici che non erano state trattate. Controlli analoghi sono stati compiuti in un terreno dell’azienda edile e hanno condotto ai medesimi risultati. Il titolare della ditta edilizia e di escavazioni, che nella propria azienda aveva attivato un impianto dedicato al recupero degli inerti, è stato denunciato per gestione illecita di rifiuti speciali non pericolosi.

Commenta

Video per giorno

Luglio: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate