SINDACATI FP VERSO STATO AGITAZIONE COMUNE DI PISTOIA

Pistoia Patrizio Ceccarelli 17 Settembre 2020 96 Nessun commento

image

I sindacati della funzione pubblica di Cgil, Cisl e Uil e la Rsu del Comune di Pistoia sono pronti a proclamare lo stato d’agitazione, contro “la decisione dell’amministrazione
comunale – fanno sapere i sindacati – di esternalizzare le attività dei collaboratori socio educativi delle scuole comunali, iniziando dalla mancata assunzione di quattro posti vacanti” in questo anno scolastico.
La decisione è stata presa al termine dell’assemblea dei lavoratori del pubblico impiego che si è tenuta al polo espositivo della ’Cattedrale’, nell’area ex Breda. Secondo gli stessi sindacati, per queste persone, che in alcuni casi lavorano per il Comune di Pistoia da 20 anni con contratti di lavoro a tempo determinato, non ci sarebbe più alcuna possibilità di un’assunzione a tempo indeterminato, dato che i posti vacanti verrebbero coperti attraverso l’utilizzo di un appalto esterno e non più con assunzioni dirette. I sindacati chiedono l’assunzione a tempo indeterminato per 4 lavoratrici e hanno scritto al sindaco e all’assessore al personale, annunciando che nel caso di una risposta negativa da parte dell’Amministrazione, procederanno alla proclamazione dello stato di agitazione. Nei prossimi giorni sono annunciate iniziative ed attività “per elevare la visibilità di questa vertenza, a supporto delle lavoratrici precarie, che – concludono i sindacati -chiedono rispetto e dignità, e soprattutto di poter continuare a fare il lavoro che svolgono da molti anni a servizio della comunità pistoiese”.

Commenta

Video per giorno

Ottobre: 2020
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate