STATUTO FONDAZIONE, IL TAR DÀ RAGIONE AL PRESIDENTE BINI

Prato Eleonora Barbieri 10 Maggio 2021 247 Nessun commento

image

Sulla riforma dello statuto della Fondazione Cassa di Risparmio di Prato che aumenta il numero di soci e semplifica alcune procedure, il Tar dà torto ai ricorrenti, ossia 24 soci dell’ente che hanno impugnato l’atto del Ministero dell’Economia e delle Finanze che ha approvato le modifiche statutarie introdotte dal Consiglio di Indirizzo il 6 novembre 2020.
La sentenza è stata pubblicata stamani mentre l’udienza pubblica si è tenuta il 5 maggio.
Ne hanno dato comunicazione per primi i legali della parte sconfitta, il professor Giuseppe Morbidelli e l’avvocato Mauro Giovannelli che è anche socio della Fondazione e promotore di questa battaglia giudiziaria contro la riforma voluta dal presidente Franco Bini perchè indebolirebbe l’assemblea e annacquerebbe il ruolo dei soci storici e non nominati. Legali che già oggi annunciano il ricorso al Consiglio di Stato, ritenendo le motivazioni dei giudici “del tutto insoddisfacenti, specialmente laddove i giudici hanno ritenuto che il parere dell’Assemblea non debba tradursi in una deliberazione specifica”.
Più che soddisfatto il presidente della Fondazione, Franco Bini, uscito vincitore dall’aula del Tar: “Tale sentenza, in modo approfondito e senza incertezze, conferma il comportamento lineare e trasparente del consiglio di indirizzo e riconosce il suo impegno per definire uno Statuto che valorizza il ruolo dell’assemblea dei soci, aprendola maggiormente alla comunità locale e che mantiene saldo il legame con i principi solidaristici da cui la Fondazione nasce, salvaguardando il ruolo di tutti i soci, compresi i soci a vita che non sono mia stati messi in discussione”.
A rappresentare la Fondazione è stato l’avvocato Marcello Clarich: “Il Tar ha ritenuto ‘manifestamente infondate ed in parte anche inammissibili’ le censure che lamentavano una dequotazione del ruolo dell’assemblea per effetto delle modifiche statutarie. Quanto al parere formulato dall’assemblea su queste modifiche, il Tar ha respinto la censura dato il suo ‘marcato carattere formalistico e basato su una lettura solo parziale dell’atto impugnato’,

Commenta

Video per giorno

Settembre: 2021
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate