TAMPONI PRIVATI A PAGAMENTO A PRATO, È POLEMICA

Prato Eleonora Barbieri 2 Aprile 2020 126 Nessun commento

image

Fa discutere l’iniziativa di una struttura privata che da lunedì prossimo, farà tamponi a pagamento, al costo di circa 100 euro l’uno. La legge della domanda e dell’offerta nel bel mezzo di un’emergenza sanitaria ha suscitato molte reazioni sdegnate soprattutto negli ambienti politici del centrosinistra. I consiglieri regionali del Pd Nicola Ciolini e Ilaria Bugetti hanno chiesto subito chiarimenti alla giunta toscana. Per il primo “è necessario attivare convenzione con l’Asl per garantire parità d’accesso al servizio a tutti i cittadini”, mentre per la seconda è prioritario intercettare chi ha veramente bisogno di tamponi e test e consentire solo in seconda battuta a chi può permetterselo di fare il test in autonomia. Chiede l’intervento della regione il consigliere comunale Marco Biagioni a cui poi si aggiungono tutti i colleghi della maggioranza. Condanna totale da parte della Sinistra italiana che arriva a ipotizzare anche di requisire le strutture private laddove necessario mentre Diego Blasi di Futura parla apertamente di speculazione su una tragedia che sta piegando migliaia di cittadini. Tutto questo avviene in un contesto particolare in cui l’Asl ha difficoltà a far partire a Prato le unità speciali per i tamponi a domicilio su indicazione della medicina generale per il forfait dato da alcuni medici e per un problema di copertura assicurativa dello stesso personale medico. Un limbo in cui il privato può giocare al meglio la sua partita, legittima in mancanza di regolamentazione.

Commenta

Video per giorno

Maggio: 2020
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate