TOPI IN CASA ACCANTO ALL’ISOLA ECOLOGICA DEI VICINI

Prato Eleonora Barbieri 4 Maggio 2021 178 Nessun commento

image

Da quasi tre anni Graziella Doni è costretta a convivere con i topi. Li trova nel giardino di casa o sui davanzali delle finestre. Le hanno rosicchiato anche la gomma piuma interna al cofano della propria auto per un danno di oltre mille euro. La causa di tutto è l’isola ecologica che il grande condominio con due torri e un concessionario, ha sistemato accanto alla sua abitazione in via Traversa Fiorentina, ha allestito lungo il confine tra le due proprietà, a ridosso del suo muro di cinta. Il ritiro da parte di Alia Servizi ambientali avviene una volta a settimana e la piazzola nel frattempo si trasforma in una discarica a cielo aperto, non tanto a causa dei condomini, che sono soprattutto uffici, quanto per gli abbandoni abusivi che vengono fatti dai passanti. L’area infatti, è vicina e ben visibile dalla strada e per molti rappresenta una valida “alternativa” al porta a porta, soprattutto nelle ore serali quando non c’è il via vai di persone dagli uffici e dal concessionario a fare da deterrente. La signora Graziella si è rivolta a noi per lanciare un appello al Comune come ultima ancora di salvezza prima rivolgersi al tribunale, dopo il fallimento del tentativo di mediazione con il condominio. Ci mostra le foto dei topi, le loro tane e infine la piazzola incriminata che oggi, 4 maggio, presenta una situazione meno drammatica del solito. “Probabilmente perchè Alia ha iniziato a fare multe. – spiega l’avvocato Maria Giulia Mazzoni che segue la signora Doni in questa battaglia che è prima di tutto di civiltà -Recentemente non è stato ritirato niente per tre settimane perchè sono stati riscontrati errori nella raccolta differenziata, con tutto quello che ne consegue in termine di igiene pubblica e decoro. L’obiettivo non è la richiesta danni ma risolvere la situazione senza andare davanti a un giudice”. Pensare a una deratizzazione non è una soluzione: “L’hanno già fatta e sono tornati. – afferma la signora Graziella – Fino a che permangono le attuali condizioni di sporco e degrado, non funziona. Ho messo anche la rette per tappare le fessure presenti lungo il muro ma ho visto che passano da sopra il muro senza difficoltà. Sono stufa di trovarmeli davanti ogni giorno”.
Contattato da Notizie di Prato, l’amministratore del condominio, Roberto Asaro è fermamente convinto che i topi vengano dalla strada e dall’area verde antistante ma che ha già in programma un intervento per mettere un tetto a copertura dei bidoni e per schermare la piazzola. Sulla possibilità di trovare una collocazione alternativa ai cassonetti condominiali, Asaro alza le mani e passa la palla ad Alia Servizi ambientali: “Ho dato la mia disponibilità a trovare altre soluzioni. Ne abbiamo vagliate tre ma Alia ci ha detto categoricamente di no perchè non venivano rispettati determinati criteri. Noi siamo disponibili a esaminare anche una quarta ipotesi purchè percorribile per Alia”. Da parte sua l’azienda pubblica, nella persona del responsabile territoriale Luca Silvestri, si è impegnata a effettuare un nuovo sopralluogo alla presenza delle parti, per verificare la fattibilità tecnica, anche in termini di sicurezza per il proprio personale e per i mezzi, di una nuova soluzione. Una scelta questa, che potrebbe anche risolvere il problema degli abbandoni abusivi da parte dei passanti incivili.

Commenta

Video per giorno

Agosto: 2021
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate