TRAGICO INCIDENTE A CUBA, DISTRUTTA FAMIGLIA PRATESE

Prato Nadia Tarantino 14 Gennaio 2022 73 Nessun commento

image

Una famiglia pratese distrutta in un terribile incidente avvenuto a Cuba: morte Alice Catarzi, studentessa di 23 anni, e la madre, Mercedes Ramirez Cana, grave Massimiliano Catarzi, padre e marito delle vittime, ricoverato in ospedale dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. L’incidente è avvenuto mercoledì ma la notizia è arrivata in Italia nella giornata di ieri. Una notizia terribile che ha gettato nello sconforto il quartiere di San Paolo dove la famiglia Catarzi ha sempre abitato e dove vivono i genitori, il fratello e la cognata dell’unico sopravvissuto alla tragedia, operaio tessile, da anni sposato con Mercedes Ramirez Cana, di origine cubana, conosciuta proprio durante un viaggio nell’isola. La famiglia era in procinto di rientrare in Italia dopo un periodo di vacanza a Cuba. Un viaggio rinviato più volte a causa dell’emergenza Covid ma che quest’anno era diventato finalmente possibile dopo tanta attesa e nella speranza di poter far visita alla madre di Mercedes che aveva problemi di salute. La famiglia, partita dall’Italia il 7 dicembre, era a fine vacanza: il rientro in Italia era stato programmato per domenica prossima. Secondo quanto appreso, i Catarzi erano alloggiati nella provincia di Holguin sulla costa orientale dell’isola cubana e quando è successo l’incidente, mercoledì, si stavano dirigendo a Banes per sbrigare le ultime formalità in vista del rientro. Pochi i dettagli sulla tragedia e anche sulla ricostruzione dell’incidente. Sembra che la vettura, un’auto presa a noleggio e condotta da Massimiliano Catarzi, abbia tamponato violentemente un’altra macchina. Nell’incidente Mercedes e Alice sarebbero morte sul colpo, mentre Massimiliano è stato portato in ospedale e operato d’urgenza. Le ultime notizie sulla salute dell’uomo sarebbero confortanti: Catarzi è cosciente e dovrebbe essere fuori pericolo. Nello scontro altri tre cittadini cubani sono rimasti feriti.
A rendere ancora più terribile l’accaduto, il fatto che qualcuno avrebbe derubato i tre pratesi subito dopo l’incidente, portando via le loro borse e tutti gli oggetti di valore, compresi i documenti d’identità.
A Prato, in attesa di notizie, ci sono il fidanzato di Alice, i genitori di Massimiliano, il fratello e la cognata e i tanti amici sconvolti dalla tragedia. Le salme di Alice e della madre dovrebbero rientrare in Italia mercoledì.

Commenta

Video per giorno

Gennaio: 2021
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate