TRIONFO DEI FIORI PER SAN VALENTINO MA OCCHIO AI COLORI

Toscana Caterina Gonnelli 12 Febbraio 2022 96 Nessun commento

image

Secondo un’indagine di Coldiretti i doni floreali per la giornata degli innamorati sono largamente preferiti rispetto a cioccolatini (25%), capi di abbigliamento (11%) e gioielli (11%).Attenzione però al colore che si regala e a chi altrimenti si rischia di fare brutte figure. Se il colore rosso significa passione ardente, quello bianco testimonia l’amore puro e spirituale mentre il colore corallo rivela il desiderio. La rosa muschiata significa bellezza capricciosa, il color pesca palesa un amore segreto, l’arancio esprime fascino, il rosa amicizia, affetto e gratitudine. Particolare attenzione va prestata alla rosa di colore giallo perché oltre a simboleggiare un amore disperato e geloso, potrebbe anche comunicare tradimento o amore in declino. Ma non ci sono solo le rose. Il ranuncolo simboleggia bellezza malinconica e la calendula è ambasciatrice di dedizione, ma anche di pene d’amore e potrebbe rappresentare la sofferenza dell’innamorato non corrisposto. Il garofano bianco significa fedeltà, quello giallo eleganza, quello rosa amore reciproco e quello rosso amore vivo e intenso; per il tulipano italiano, invece il colore rosso esprime una dolce dichiarazione d’amore, lo screziato complimenti per gli occhi della persona amata e il giallo amore disperato. Le orchidee, rigorosamente italiane, significano totale dedizione in amore. La margherita amore puro, innocente.Il papavero è simbolo di tranquillità e serenità,l’anemone, fiore di brevissima durata e di altrettanta fragilità significa malattia e abbandono, ma anche speranza e attesa. La bocca di leone viene considerato da sempre il fiore del capriccio. Da Coldiretti arrivano poi alcuni suggerimenti per fare durare il più a lungo possibile il fiore ricevuto: una volta a casa è opportuno accorciare il gambo di 3-4 centimetri nella parte finale dello stelo, non con le forbici ma con un coltello affilato e con un taglio netto e obliquo. I fiori vanno quindi immersi in acqua fresca e pulita, con il piccolo trucco di sciogliervi un’aspirina o 3-4 gocce di candeggina per litro d’acqua per impedire la formazione di batteri.

Commenta

Video per giorno

Maggio 2022
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate