VACCINI, ASL: “CENTOMILA PRATESI HANNO RICEVUTO UNA DOSE”

Prato Eleonora Barbieri 18 Maggio 2021 85 Nessun commento

image

Sfiora quota 100mila il numero di residenti a Prato e Provincia che si è sottoposto a vaccinazione. In particolare i due terzi hanno ricevuto la prima dose e un terzo anche la seconda. I dati inediti, aggiornati a ieri, 17 maggio, sono stati forniti questa mattina dalla responsabile dell’uffico Igiene dell’Asl Toscana Centro, Rossella Cecconi alle commissioni 4 (protezione civile) e 5 (sanità) del Comune di Prato riunite in seduta congiunta, ancora via web, per fare il punto sull’epidemia e la campagna vaccinale in città. Non è stato possibile specificare quanti di questi 100mila siano stati vaccinati nelle strutture e negli ambulatori del territorio e quanti fuori provincia.
E’ stato fornito anche il dettaglio per fasce di età. Oltre al 98% degli over 80, è stato vaccinato il 77% degli over 70 mentre quasi il 38% degli over 60 ha ricevuto la prima dose. Nei due hub vaccinali pratesi (Pellegrinaio e Creaf) sono state somministrate 40mila dosi a cui vanno aggiunte quelle effettuate a domicilio e nei distretti (circa 500 a settimana) e quelle per i sanitari e gli ultrafragili inoculate al Santo Stefano.
Nella seduta di oggi è stato fatto il punto anche sulla curva epidemica e sulla conseguente organizzazione dell’ospedale. La situazione è in netto miglioramento sia in termini quantitativi che di gravità dei casi come ha spiegato la direttrice del Santo Stefano, Daniela Matarrese: “Ultimamente su 5-7 pazienti Covid che ogni giorno si presentano al Santo Stefano, pochissimi vengono ricoverati in area medica e nessuno in terapia intensiva. Il resto finisce nelle strutture intermedie o torna al domicilio. Sono quindi situazioni meno gravi rispetto ad altri periodi”. Questo significa che progressivamente i reparti torneranno dall’area Covid: “L’obiettivo è arrivare nel fine settimana a 10 letti Covid in terapia intensiva in modo da liberare anestesisti per incrementare l’attività chirurgica. – prosegue Matarrese – Nell’area medica, oltre ai 40 letti del settore 6, a breve torneranno No Covid i 50 letti del settore 3 e altri 14 posti, utili sia per i ricoveri provenienti dal pronto soccorso che per l’attività chirurgica programmata”. Matarrese ha anche annunciato il raddoppio degli spazi e quindi dei vaccini del Santo Stefano per la vaccinazione degli ultrafragili e fragili con l’attivazione dell’ala nord, come annunciato ieri da Notizie di Prato (leggi): “Le terapie monocolonali sono state spostate al Creaf e procedono sette giorni su sette h12. Stiamo vaccinando anche le donne in gravidanza e da 1.200 dosi a settimana ne abbiamo già in programma 2.250 dal 7 al 13 giugno”.

Commenta

Video per giorno

Giugno: 2021
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate