VACCINI, SI RIPARTE CON ASTRAZENECA E NON SOLO. IL PIANO

Prato Eleonora Barbieri 14 Aprile 2021 76 Nessun commento

image

Il motore della macchina per la vaccinazione si rimette in moto grazie alle nuove partite di vaccini in consegna in queste ore. All’ex Creaf come negli altri centri vaccinali dell’Asl Toscana Centro e della Toscana sarà un fine settimana molto intenso con appendici anche nei giorni successivi. Il piano è piuttosto articolato e teso a recuperare il più possibile il tempo perso per tentare di ultimare o comunque portare a buon punto categorie “rimaste a metà”.
Vediamo nel dettaglio specificando che i numeri forniti sono riferiti a tutta l’Asl Centro.
Il primo obiettivo è chiudere la vaccinazione degli operatori socio sanitari che in quanto neo assunti o reticenti non sono ancora stati coperti. Sono il 13,6% del totale, pari a circa 2mila persone. Alla luce della nuova disposizione del governo sono obbligati a vaccinarsi. Da venerdì a lunedì ne saranno vaccinati un migliaio negli ambulatori degli ospedali.
Stesso luogo e stessi giorni per 2mila ultrafragili di categoria A che saranno chiamati direttamente dall’azienda sanitaria. Per 2.500 ultrafragili di categoria B sarà invece necessaria la prenotazione sul portale che dovrebbe essere aperta già oggi. La vaccinazione è prevista negli hub e quindi nel caso di Prato al Creaf. Sono previste poi 900 somministrazioni per i care givers degli under 16 che in questo modo saranno protetti indirettamente. La vaccinazione è su prenotazione e dovrebbe tenersi già domani per non soprapporsi alle altre. Queste quattro linee di intervento utilizzeranno il vaccino Pfizer.
Veniamo invece ad Astrazeneca per chi ha un’età compresa tra i 70 e 79. Le prenotazioni sono aperte da oggi sul portale prenotavaccino.sanita.toscana.it fino a esaurimento.
Le agende saranno richiuse a posti disponibili esauriti che attualmente sono soltanto 15mila in tutta la Toscana, di cui oltre 6mila per l’Asl Toscana Centro, considerato che nella giornata di ieri è stata consegnata una fornitura ridotta: in tutto 9.900 nuove dosi, alle quali la Regione Toscana ha aggiunto 5.100 dosi rimaste dalla precedente fornitura.
La vaccinazione avverrà negli hub e nei distretti venerdì e sabato fatta eccezione per Prato che al Creaf vaccinerà sabato e domenica per non sovrapporsi ai medici di medicina generale che utilizzano questo spazio per vaccinare gli ultraottantenni.
E a proposito. Per centrare l’obiettivo che si è data la Regione di chiudere le prime dosi di Pfizer per gli over 80 entro il 25 aprile, l’Asl Toscana centro ha deciso di affiancarsi al servizio che stanno svolgendo i medici di medicina generale mettendo a disposizione su prenotazione 10mila dosi per chi, con più di 80 anni, è rimasto scoperto per i motivi più disparati come ad esempio per condizioni di salute non ottimali o perchè ha avuto il Covid e deve rispettare che passino diversi mesi dalla sua somministrazione.

Commenta

Video per giorno

Maggio: 2021
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Newsletter

Rimani sempre in contatto con noi

Informazioni

Sede operativa: Via del Biancospino, 29/b
CAP: 50013 Campi Bisenzio (FI)
Tel 055 894601 - Fax 055 8946086
Modulo di contatto

Translate